La figlia dell'inverno

Notte brava a Shinjuku (sesta giocata)

Il gruppo si ritrova alla corte e decide di avventurarsi nella città per trovare un modo per curare le ferite e la mano di Kyle. Dopo aver realizzato che recarsi in un ospedale pubblico li esporrebbe troppo a domande fastidiose dei medici o della polizia, o peggio ancora agli scagnozzi di Metsuhiro, decidono di cercare un posto frequentato da gang mafiose, nella speranza di trovare un medico che non facesse domande e svolgesse semplicemente il suo lavoro. Giunti nel quartiere a luci rosse di Tokyo, il gruppo assiste ad una scena singolare: all’interno di un vicolo, vedono due uomini giapponesi trascinare in macchina un terzo, sanguinante, per poi partire senza lasciare tracce. Seguendo la macchina, scoprono che essa si ferma in un altro vicolo, dove probabilmente si trova un medico della yakuza.
I changeling elaborano un piano per riuscire ad entrare e a ricevere assistenza: Maria propone di trasformarsi in Takeda Metsuhiro, nella speranza che gli uomini della yakuza, riconoscendolo come uomo di spicco, agiscano velocemente e senza fare domande, aspettandosi un lauto compenso; Maria sarebbe entrata nella struttura insieme a Lisa e a Kyle, mentre Iris e Lynn sarebbero rimaste fuori a fare la guardia.
Lisa trova e seduce un uomo vestito in modo piuttosto elegante, in un pub, per rubargli i vestiti, che sarebbero serviti per il travestimento di Maria; quindi si dirigono tutti verso il vicolo dove si è fermata la macchina. I tre riescono a convincere l’uomo di guardia a farli passare, e si fanno condurre con qualche difficoltà in un piano sotterraneo, dove si trova la sala operatoria e una piccola anticamera dove attendere il medico. Dopo qualche minuto di attesa, in cui la guardia nell’anticamera inizia a notare le varie stranezze del gruppo, si sente una voce da dentro la sala operatoria, e arrivano velocemente degli uomini che portano via il paziente, ormai defunto. Spaventati da questa scena, Maria e Kyle si fanno comunque avanti, lasciando Lisa ad aspettare fuori. Dopo che Maria si presenta al medico e gli chiede di aiutare Kyle, lui inizia a parlarle in giapponese, e si insospettisce quando lei non lo capisce, chiedendogli anzi di parlare in inglese. Fortunatamente Lisa interviene, convincendolo con i suoi poteri ad obbedire alla richiesta di Maria. Il medico si mette dunque all’opera, e le due aspettano fuori per svariate ore, in solitudine, visto che le guardie sono apparentemente sparite.
Quando Kyle e il medico escono fuori dalla stanza è ormai mattina, e il dottore richiede un compenso molto alto. Maria inizia a tirar fuori il portafogli dell’uomo derubato precedentemente e a contare i soldi, ma grazie ai poteri di Lisa riescono a convincere il giapponese a tornarsene a casa senza farsi pagare. Non appena è possibile, i tre fuggono via, sperando di non incrociare nessuna guardia – ma proprio mentre raggiungono la porta dell’edificio si rendono conto che nella reception c’era almeno una telecamera, ovviamente accesa, e che dunque la loro visita al posto era stata registrata. Il gruppetto esce comunque, e si ricongiunge con le altre due changeling.
Il gruppo torna alla corte per ricongiungersi con Bethany e dormire per qualche ora, per poi uscire nuovamente e investire i soldi risparmiati in qualcosa di utile. Decidono di comprare un dizionario giapponese-inglese e di investigare brevemente su Takeda presso un internet point, senza grandi risultati. I changeling decidono dunque di tornare alla corte, ma proprio prima di entrare ricevono una telefonata inquietante da un numero anonimo: è una voce maschile che ordina con tono perentorio ai changeling di ridargli sua figlia.

Comments

Vica

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.